Il volontariato di Protezione Civile è molto pratico e concreto.


Sono diverse le possibilità per fornirci un aiuto concreto, Aiutaci ad Aiutare uno slogan diffusissimo tra le realtà del volontariato
per noi significa questo:

Partecipazione attiva diventando un Volontario di Protezione Civile

Un volontario di Protezione Civile, non è un supereroe!!!
E' un padre o una madre, una persona semplice che mette il suo tempo a disposizione per il prossimo.
Non ha bisogno di titoli o specializzazioni specifiche, l'intero percorso formativo viene erogato dall'associazione.
(Blsd, Corsi sulla sicurezza, Abilitazioni Motoseghe, Sapr, ecc.)
Diventare un volontario è semplicissimo, basta chiamare lo 079633334 oppure scrivere una mail a protciviletempio@gmail.com, lasciare un recapito e verrete contattati per un colloquio.

Destinandoci il 5x1000

Basta firmare sulla casella indicata del sul Modello precompilato (ex 730) / UNICO, o sul modulo allegato al CUD e inserire il Codice Fiscale dell'associazione


Effettuando un'offerta libera sul conto corrente dell'associazione*

IBAN IT06T0101585084000000020858


Effettuando un'offerta libera tramite Paypal con carta di Credito*


 

Agevolazioni Fiscali in caso di donazioni

* Le aziende possono dedurre l’importo donato senza limite assoluto ma entro il 10% del reddito complessivo dichiarato (senza il limite dei 70.000 euro, come precedentemente previsto). Inoltre, sempre nel limite del 10%, nel caso in cui la deduzione superi il valore del reddito complessivo dichiarato al netto di altre deduzioni, la parte di deduzione non goduta può essere riportata nelle dichiarazioni successive, fino al quarto periodo d’imposta successivo (esempio, una donazione effettuata nel 2018 può essere scontata persino fino al 2023).

Le agevolazioni fiscali per le donazioni delle persone fisiche sono di due tipologie. Le persone fisiche possono infatti scegliere se:

  • detrarre l’importo (per un massimo di 30.000 euro di donazione) al 30%, oppure
  • dedurre l’importo donato senza limite assoluto ma entro il 10% del reddito complessivo dichiarato.

Tra detrazione e deduzione si può affermare che chi ha un reddito maggiore di 30.000 euro ha maggior convenienza a dedurre. Si consideri il fatto che sarà la persona a scegliere quando compilerà la dichiarazione dei redditi del 2019 se applicare la deduzione o la detrazione: come per le aziende, in caso di applicazione della deduzione sarà possibile per il contribuente portare alle dichiarazioni future la parte di deduzione non goduta.

Fonte: Italianoprofit

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DISCLAIMER & PRIVACY
©
A.V.P.C. Alta Gallura - Tempio Pausania - Via Stazione Vecchia n°11 - C.F. 91015600900 - protciviletempio@gmail.com